Gouvernement du Comté du Maine (Jeu Les Royaumes Renaissants - Celsius Online)
 
AccueilFAQRechercherS'enregistrerMembresConnexion

Partagez | 
 

 Traité Statut Ambassadeurs Maine/Milan - 05/12/1456

Voir le sujet précédent Voir le sujet suivant Aller en bas 
AuteurMessage
Cleo

avatar

Nombre de messages : 78
Date d'inscription : 28/09/2011

MessageSujet: Traité Statut Ambassadeurs Maine/Milan - 05/12/1456   Sam 19 Nov - 18:53

Citation :
TRATTATO RIGUARDANTE LO STATUTO DEGLI AMBASCIATORI DI MILANO E DEL DOMAINE ROYAL DE FRANCE


Articolo primo

L'ambasciata della Repubblica di Milano nel Domaine Royal non è considerata come un territorio sovrano del Ducato de Milano.
L'ambasciata del Domaine Royal de France a Milano non è considerata come un territorio sovrano del Domaine Royal.

Articolo secondo

2.1
L'ambasciatore di Milano dispone dell'immunità diplomatica su tutto il territorio definito appartenente al Domaine Royal.
L'ambasciatore del Domaine Royal dispone dell'immunità diplomatica su tutto il territorio definito appartenente alla Ducato de Milano.

2.2
In caso di errore grave da parte dell'ambasciatore di Milano nel Domaine Royal, il Duca del Ducato di Milano può decidere di togliere la suddetta immunità, in modo che il colpevole possa essere incriminato e condannato.
In caso di errore grave da parte dell'ambasciatore del Domaine Royal a Milano, il Principe del Domaine Royal può decidere di togliere la suddetta immunità, in modo che il colpevole possa essere incriminato e condannato.

*La colpa, l'errore, è riconosciuto grave da trasgressioni dei testi di leggi o equivalenti, nei ducati o contee del Damaine Royal, in occasione di missioni diplomatiche. È suscettibile di une pena della categoria d'offesa grave


Articolo terzo

3.1
Il Ducato di Milano autorizza la libera circolazione su tutto il suo territorio da parte dell'ambasciatore del Domaine Royal, nel rispetto delle leggi in vigore.

Il Domaine Royal autorizza la libera circolazione su tutto il suo territorio da parte dell'ambasciatore di Milano, nel rispetto delle leggi in vigore.

3.2
In caso di necessità imminente, il Duca del Ducato di Milano può esigere la partenza dell'ambasciata del Domaine Royal. L'ambasciatore dispone quindi di una settimana di tempo per lasciare il territorio di Milano.

In caso di necessità imminente, il Principe del Domaine Royal può esigere la partenza dell'ambasciata di Milano. L'ambasciatore dispone quindi di una settimana di tempo per lasciare il territorio del Domaine Royal.

Articolo quarto

Il Ducato di Milano si impegna a proteggere e ad aiutare l'ambasciatore del Domaine Royal su tutto il suo territorio e in ogni situazione secondo le proprie possibilità, anche se quest'ultimo non ne formula esplicita domanda.

Il Domaine Royal si impegna a proteggere e ad aiutare l'ambasciatore di Milano su tutto il suo territorio e in ogni situazione secondo le proprie possibilità, anche se quest'ultimo non ne formula esplicita domanda.

Articolo quinto

Se una delle due parte firmatarie desiderasse annullare il presente trattato, deve necessariamente farne dichiarazione scritta all'altra parte. Il trattato sarà allora considerato caduco una settimana dopo la ricezione della suddetta comunicazione.

Il presente trattato è stato scritto in due versioni, una italiana e una francese. Le due versioni hanno lo stesso valore ed efficacia.


Fatto a Milano
il 3 giorno del mese di dicembre dell'Anno di grazia 1456


Pour la Normandie
Patsy de Bec Thomas
Duc de Normandie




Avec pour témoin:Son Excellence Nennya de Vignats et de la Harengère, Chambellan de Normandie

Pour l'Alençon
Aldebbarant Ypriex
Duc d'Alençon



Pour l'Orléanais
Sa Grâce LadyMarianna d'Enkidiev
Duchesse d'Orléans



Avec pour témoin : Son Excellence Justine d'Alesme (damejustine), Chambellan d'Orléans

Pour le Maine
Sa Grâce Passion de Prie-Montpoupon
Comtesse du Maine



Avec pour témoin : Son Excellence Eloin Donatello-Bellecour, Chambellan du Maine

Pour la Champagne
Sa Grâce Maltea di Favara
Duchesse de Champagne



Avec pour témoin : Son Excellence Delvine d'Appérault, Chambellan de Champagne



Per il Ducato di Milano
Sua Grazia Polimnia di Borbone, Viscontessa di Lugano
Duchessa del Ducato di Milano



Come testimoni: Sua Eccellenza Wuendalina Pucci Guerra
Gran Ciambellano del Ducato di Milano
e Maril7 Asburgo d'Argovia
Ambasciatrice del Ducato di Milano
Revenir en haut Aller en bas
Voir le profil de l'utilisateur
 
Traité Statut Ambassadeurs Maine/Milan - 05/12/1456
Voir le sujet précédent Voir le sujet suivant Revenir en haut 
Page 1 sur 1
 Sujets similaires
-
» Traités Statut des Ambassadeurs Maine/Languedoc - 14/01/1456
» Traités Statut des Ambassadeurs Maine/Guyenne - 06/07/1456
» Traité d'amitié Maine/Languedoc - 13 septembre 1456
» Traité Frontalier Maine/Tourraine - 10 juin 1456
» Traité coopération judiciaire Maine/Lorraine - 12/02/1455

Permission de ce forum:Vous ne pouvez pas répondre aux sujets dans ce forum
Palais des Comtes du Maine :: Cour de Justice :: Textes de lois :: Chambre des traités-
Sauter vers: